GFB Industrial Consulting Questa scheda è fornita a titolo esclusivamente informativo e non implica alcuna assunzione di responsabilità derivante dall'utilizzo dei contenuti
Scheda riassuntiva della Legge Regionale 20/94
Agevolazioni per la qualificazione delle imprese artigiane

Beneficiari
Imprese artigiane singole e associate.

Azioni
1. Analisi di impresa e redazione del piano di sviluppo globale dell'impresa (art.3)
2. Tutela ambientale e qualificazione degli insediamenti, risanamento dell'ambiente di lavoro e di abbattimento delle emissioni inquinanti (art.4)
3. Recupero, ristrutturazione, ampliamento degli insediamenti delle imprese artigiane (art.5)
4. Innovazione e ricerca. Introduzione dell'innovazione:
- nelle imprese artigiane di produzione (art.6 a)
- nelle imprese di servizi (art.6 b)
5. Qualificazione imprenditoriale, formazione professionale ed apprendistato, con particolare riguardo agli aspetti innovativi della gestione e della commercializzazione (art.7)
6. Sviluppo delle relazioni commerciali per acquisizione di strumenti, tecnologie e strutture (art.8)
7. Promozione di accordi di collaborazione finalizzati all'internazionalizzazione e all'integrazione delle imprese (art.9)
8. Locazione finanziaria a favore delle imprese artigiane (art.14)

Azione 1 - Analisi di impresa e redazione del piano di sviluppo globale dell'impresa

Obiettivi
b. Predisposizione e realizzazione di progetti di sviluppo finalizzati all'acquisto di servizi di analisi d'impresa
c. Redazione del piano di sviluppo globale dell'impresa

Spese ammissibili
- Spese relative ai costi di consulenza di un professionista
- Spese per la redazione del "Libretto di Istruzione" della macchina prodotta al fine di adempiere alle direttive CEE.

Tipo di sovvenzione
Contributi in conto capitale fino al 30% della spesa per un importo non superiore ai 30 milioni.

Azione 2 - Tutela ambientale, qualificazione degli insediamenti, risanamento ambiente di lavoro

Obiettivi
b. Studio per la valutazione dell'impatto ambientale dell'attività aziendale
c. Studio per lo sviluppo di nuove opportunità imprenditoriali in campo ambientale
d. Acquisizione ed installazione di attrezzature ed impianti per l'abbattimento e il controllo delle emissioni inquinanti all'interno e all'esterno dell'azienda e per lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali in campo ambientale.

Spese ammissibili
- Spese di consulenza
- Spese per l'acquisto di attrezzature, impianti di nuova costruzione e per le opere di installazione che devono essere realizzate da ditte esterne.

Tipo di sovvenzione
Punti 2-a e 2.b Contributi in conto capitale per il 30% della spesa per un importo non superiore ai 30 milioni. Per il punto 2.c contributi in conto interessi su prestiti concessi dagli Istituti di Credito convenzionati con la Regione.
Il contributo è concesso nella misura del 50% del Tasso di riferimento Artigiano e per un importo massimo di 100 milioni.

Azione 3 - Recupero, ristrutturazione, ampliamento degli insediamenti delle imprese artigiane

Obiettivi
b. Recupero funzionale di immobili in disuso o di fabbricati inattivi a destinazione produttiva
c. Ristrutturazione e all'ampliamento dei fabbricati utilizzati dalle imprese artigiane
d. Allestimento e al potenziamento, negli insediamenti artigiani esistenti, di infrastrutture e servizi di interesse comune a tutte le imprese insediate.

Spese ammissibili
- Spese per le opere edili ed impiantistiche finalizzate alla ristrutturazione e al recupero di immobili in disuso o di fabbricati inattivi a destinazione produttiva, ivi comprese quelle di progettazione
- Spese per le opere edili ed impiantistiche finalizzate alla ristrutturazione e all'ampliamento del fabbricato utilizzato dalle imprese artigiane. Sono comprese le spese di progettazione
- Spese per l'allestimento e il potenziamento di infrastrutture e i servizi di interesse comune negli insediamenti artigiani esistenti.

Tipo di sovvenzione
Contributi in conto interesse, nella misura del 50% del Tasso di riferimento per un importo massimo di 100 milioni su prestiti concessi dagli Istituti di Credito convenzionati con la Regione per la realizzazione dei progetti sopra indicati.

Azione 4a (art. 6a) - Innovazione e ricerca - Imprese di produzione

Obiettivi
a. Acquisizione di servizi rivolti all'innovazione nell'organizzazione aziendale e all'evoluzione delle tecnologie
b. Acquisizione di servizi tecnico-commerciali per la valutazione preliminare e di assistenza
c. Ricerca tecnologica e acquisizione di tecnologia rivolte al miglioramento di prodotti e alla produzione di nuovi prodotti e lo sviluppo di prototipi
d. Acquisto di brevetti e relativa applicazione produttiva

Spese ammissibili
- Spese di consulenza
- Spese relative all'acquisto di servizi di assistenza tecnica e organizzativa finalizzati allo sviluppo delle procedure e delle metodologie di produzione
- Spese per l'acquisto di macchinari
- Spese per stampi (sia di produzione interna che esterna)
- Spese per l'acquisto di macchinari CAD, CAM, CIM o CAE, etc.
- Spese per lavorazioni esterne eseguite su specifica ordinazione
- Spese per materiale di consumo acquistato o prelevato dal magazzino
- Spese per ore interne dedicate dal titolare, soci, o dipendenti con riferimento alle diverse fasi in cui si articola il progetto

Tipo di sovvenzione
Punto 4.a Contributo in conto capitale 30% fino ad un massimo di 30 milioni
Punto 4.b Contributo in conto capitale dal 30% al 50% fino ad un massimo di 100 milioni
Punti 4.c e 4.d Contributo in conto capitale dal 30% al 50% fino ad un massimo di 100 milioni.

Azione 4b (art. 6b). - Innovazione e ricerca - Imprese di servizio

Obiettivi
e. Acquisizione di servizi rivolti all'innovazione nell'organizzazione aziendale
f. Acquisizione di attrezzature in grado di innovare la gamma dei servizi offerti all'utenza.

Spese ammissibili
- Spese consulenze esterne rivolte all'innovazione nell'organizzazione aziendale
- Spese per l'introduzione di un nuovo servizio che amplia la gamma esistente rispetto al mercato Spese per l'acquisizione di tecnologie innovative, anche sotto forma di attrezzature e macchinari
- Spese per la riorganizzazione dei servizi prestati (in senso evolutivo e non meramente razionale).

Tipo di sovvenzione
Punto 4.e Contributo in conto capitale fino al 30% delle spese ritenute ammissibili per un importo massimo di 30 milioni
Punto 4.f Contributo in conto capitale dal 30 al 50% delle spese ritenute ammissibili per un importo massimo di 100 milioni.

Azione 5 - Qualificazione imprenditoriale, formazione professionale ed apprendistato

Obiettivi
a. Qualificazione degl imprenditori artigiani (non i dipendenti) con la partecipazione a corsi e seminari
b. Assistenza da parte di personale specializzato.

Spese ammissibili
- Spese di partecipazione degli imprenditori a corsi e seminari organizzati da Enti abilitati
- Spese relative all'assistenza prestata agli imprenditori in azienda da parte di personale specializzato relativa a tecniche gestionali, organizzative e commerciali, per l'introduzione dell'informatica nelle funzioni aziendali nonché per l'adeguamento al mercato comunitario e internazionale.

Tipo di sovvenzione
Contributi in conto capitale nella misura del 30% della spesa ritenuta ammissibile e per un importo massimo di 30 milioni.

Azione 6 - Sviluppo relazioni commerciali per acquisizione di strumenti, tecnologie e strutture

Obiettivi
a. Acquisizione di servizi per l'elaborazione di strategie innovative di presenza sui mercati esteri relative ad informazioni commerciali
b. Individuazione e verifica di opportunità, trasferimento di conoscenze, cooperazione internazionale.

Spese ammissibili
- Spese per allestimento di spazi espositivi permanenti finalizzati a rendere più facilmente vendibile un prodotto e/o servizio
- Spese per iniziative promozionali che devono avere come scopo quello di sviluppare nel cliente la conoscenza, l'uso, il bisogno di un prodotto e/o servizio al fine di aumentarne la vendita
- Spese di noleggio o affitto di spazi espositivi temporanei con esclusione di quelle di personale, vitto, alloggio dell'imprenditore e dei suoi dipendenti o per l'acquisto di beni mobili
- Spese per la partecipazione a manifestazioni fieristiche
- Spese per studi e consulenze finalizzate:
> all'elaborazione di strategie innovative di presenza sui mercati esteri;
> all'acquisizione di informazioni commerciali rivolte ai mercati esteri;
> all'individuazione e alla verifica delle opportunità sui mercati esteri;
> al trasferimento di conoscenze da e verso i mercati esteri;
> allo sviluppo della cooperazione internazionale.

Tipo di sovvenzione
Contributo in conto capitale nelle percentuale massima del 50% delle spese ritenute ammissibili e per un importo massimo di 50 milioni.

Azione 7 - Promozione di accordi di collaborazione finalizzati all'internazionalizzazione e all'integrazione delle imprese

Obiettivi
a. Acquisizione di servizi di analisi d'impresa mirati all'individuazione di ambiti di sviluppo integrato
b. Acquisizione di servizi per la ricerca di partners
c. Acquisizione di studi di fattibilità giuridica, tecnica e finanziaria destinati alla realizzazione di accordi di collaborazione.

Spese ammissibili
Spese relative ai costi di consulenza di un professionista

Tipologia di sovvenzione
Contributo in conto capitale per un importo pari al 30% fino ad un massimo di 30 milioni.

Azione 8 - Locazione finanziaria a favore delle imprese artigiane

Obiettivi
Favorire il pagamento di canoni di locazione finanziaria relativi ad acquisti di macchinari nuovi e tecnologie innovative. L'acquisto in leasing è obbligatorio.

Spese ammissibili
Spese per macchinari nuovi e tecnologie innovative entro il limite di spesa di 300 milioni annui.

Tipologia di sovvenzione
Contributi in conto canoni nella misura dell'8%, 11% e 14% della spesa ritenuta ammissibile rispettivamente per contratti di locazione della durata di 3, 4 e 5 anni.